Buon giorno a tutti
ricevo da un collega e volentieri pubblico quanto segue .

volevo indicare una strada molto veloce per chi ha un certificato di addestramento (Proficiency) STCW rilasciato da un centro RICONOSCIUTO DA UNO STATO MEMBRO DELLA EU e si è visto rifiutare il riconoscimento dalle capitanerie ( e quindi dal MIT) e non vuole cedere ad un semplice , facile e comodo diniego. Infatti si può scrivere a SOLVIT ( un servizio gratuito fornito dall amministrazione nazionale di ogni paese dell UE e di Islanda, Liechtenstein e Norvegia.) che si impegna a trovare una soluzione entro 10 settimane dal giorno in cui è stato notificato al centro SOLVIT del paese in cui il problema si è verificato.
SOLVIT può intervenire: in caso di violazione dei diritti UE dei cittadini o delle imprese da parte della pubblica amministrazione di un altro paese dell UE; se non è stato avviato un procedimento giudiziario.

E’ veramente una cosa semplicisima .

http://ec.europa.eu/eu-rights/enquiry-complaint-form/home?languageCode=it&origin=solvit-web

Se si vuole essere ancora più cautelativi ed avere prima un parere legale rapidissimo e gratuito (rete di esperti legali scelti dalla EU) si può scrivere a :

http://ec.europa.eu/eu-rights/enquiry-complaint-form/home?languageCode=it&origin=replied_follow_up

anche qui è una cosa semplicissima ci vogliono pochissimi minuti e si riceve un parere in una settimana. Io lo ho fatto siccome però io non avevo un mio caso personale, lo facevo perchè mi sembra una situazione paradossale per la categoria , ho ricevuto da questo organismo di consultazione una risposta verbale che la “lamentela” sembrerebbe fondata ma per approfondire ulteriormente ed agire hanno bisogno di un caso specifico . Poi mi hanno comunque risposto per iscritto (in 4 giorni ) confermando di aver preso atto di questa apparente violazione ma che hanno bisogno appunto di questo caso specifico.

Il testo può essere questo.

Dear Sirs, I hold a STCW Certificate of Proficiency on……….. number………….issued by ……………………….recognized by the Governement of………………………..

The recognition of the above certificate has been refused by the Italian Ministry of Infrastructures as stipulated in the art . 19 of the National Legislation D.L. n.71/2015 (transposition of 2012/35/UE which modifies 2008/106/CE) on the basis of the following statement :

“STCW Convention allows it only for Certificate of Competency and not for Certificate of Proficiency” confirming in addition also very recently that “ONLY THE CERTIFICATES ISSUED BY THE TRAINING CENTERS BASED IN THE ITALIAN TERRITORY AND RECOGNIZED BY THE MIT (Ministry of Infrastructures and Transportation) ARE VALID”.

The above is clearly irrelevant because :
1)the Directives on the mutual recognition of certificates have a subject the STCW certificates
2)other members state apply the mutual recognition
3)the COSS in his meeting of the 23 June 2016 has already explained the scope of Directive 2005/45/EU (for which Italy was already subject to an Infraction procedure on 2007 then archived in 2009) is to cover also the Certificate of Proficiency issued in compliance with 2008/106/CE.

In my opinion the above MIT’s position is also a clear barrier/obstacle to the Maritime Profession and to the freedom of choice of EU Citizens in addition to a clear infringement of the concerned Directives.

Thank for your advice .

Kind Regards

Annunci