Ancora una volta un decreto in ritardo di sei anni non basta a colmare l’inadeguatezza dei nostri capoccioni  ministeriali di Roma.

A puntate , escono anche  le collezioni di circolari e chiarimenti  spesso per gli addetti ai lavori che loro malgrado devono  mettere in atto quanto scrivono a Roma , che sembra essere sempre redatto  in un linguaggio astruso fatto ad arte per creare dubbi e disguidi a spese dei marittimi italiani.

Se andate a rinnovare/convalidare  il vs certificato di First Aid e o Medical Care , vi conviene stampare e portare con voi il PDF allegato , just in case!!!!

 

Ministero della Salute

DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA

UFFICIO 03 Coordinamento USMAF- SASN

Via Giorgio Ribotta, 5- 00144 Roma PEC: dgprev@postacert.sanita.it

N,. DGPREV.III/P/C.1.a
Risposta al Foglio del ……………. N,………………………………….

Agli USMAF SASN PEC Loro Sedi

E, p.c.
Al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale
D. G. per la vigilanza sulle autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d’acqua interne il trasporto marittimo e per le vie d’acqua interne Dg.tm.div3@pec.mit.gov.it Cert.marittimi@mit.gov.it

Al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera PEC cgcp@pec.mit.gov.it

M_INF.CGCCP.REGISTRO UFFICIALE.I.0103928.29-08-
                 2016.h.10:53

Oggetto: D.M. 16 giugno 2016 – Attuazione dell’articolo 11 del Decreto legislativo 12 maggio 2015 n.71 – in materia di modalità e contenuti dei corsi per il rilascio dei certificati di addestramento per i lavoratori marittimi – Disciplina per la formazione sanitaria del personale navigante marittimo – Convalida di certificati.

Con il Decreto ministeriale indicato in oggetto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 195 del 22 agosto 2016, è stata data attuazione all’art. 11 del Decreto legislativo 12 maggio 2015, n. 71, relativo a modalità e contenuti dei corsi di pronto soccorso, necessari per il rilascio dei certificati di addestramento del personale navigante marittimo denominati “First Aid” e “Medical Care”.

Il decreto in parola ha aggiornato e in parte modificato la precedente normativa in materia di formazione della gente di mare.

Una delle novità è rappresentata dalla introduzione del periodo di validità dei certificati di formazione, fissato in cinque anni, e conseguentemente della necessità di procedere periodicamente a corsi di aggiornamento per il loro rinnovo.

Le disposizioni relative al rinnovo periodico dei certificati del primo (Addestramento di Primo Soccorso Sanitario – First Aid) e del secondo livello di formazione (Addestramento di Assistenza Medica a bordo – Medical Care) del personale navigante ed alle modalità di riconversione dei relativi certificati sono contenute nell’art. 9 del D.M. 16 giugno 2016.

0024914-29/08/2016-DGPRE-MDS-P
   DGPRE-COD_UO-P

Trasmissione elettronica

Il comma 2 ed il comma 3 dell’articolo 9 del DM 16 giugno 2016 precisano come, nel primo periodo della sua applicazione, presso gli USMAF SASN sia possibile la conversione, con validità quinquennale, dei certificati “First Aid” e “ Medical Care” dei lavoratori marittimi che avevano già conseguito i predetti certificati prima dell’entrata in vigore della nuova normativa in materia e che dimostrino, in relazione alla data di conseguimento degli stessi, di avere effettuato appropriati periodi di navigazione.

Ai fini della convalida, l’Ufficio di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera dell’USMAF SASN, dopo avere acquisito istanza in carta semplice e copia conforme all’originale del libretto di navigazione del marittimo, provvederà ad apporre sul certificato:

  •   la dicitura in lingua italiana e inglese
  •   il timbro dell’Ufficio
  •   la data
  •   la firma leggibile e la qualifica del Responsabile del procedimento

    Per la convalida dei certificati “First Aid” e “Medical Care”, che potrà essere effettuata in qualsiasi Ufficio di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera/Unità Territoriale e non necessariamente nelle sedi in cui è avvenuto il loro primo rilascio, non sono necessari pagamenti di tributi o apposizioni di marche da bollo.

    La copia conforme all’originale del libretto di navigazione può essere sostituita da una dichiarazione sostitutiva resa dall’interessato, ai sensi dell’art. 47 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445 e smi, che attesti i periodi di navigazione ed i relativi servizi prestati; la dichiarazione sostitutiva è esente da imposta di bollo ai sensi dell’art. 37 del medesimo DPR 445/2000.

    L’istanza, la copia conforme all’originale del libretto di navigazione ovvero la dichiarazione sostitutiva e la copia del certificato convalidato saranno conservati agli atti dell’ufficio che ha effettuato la convalida.

    Seguiranno ulteriori indicazioni per l’applicazione del DM 16 giugno 2016, con particolare riguardo al registro dei certificati di addestramento a fini statistici e di prevenzione delle frodi, previsto dall’articolo 8, e ad altri aspetti di competenza USMAF SASN.

CONVALIDATO IN DATA (GG/MM/AAAA) FINO AL (GG/MM/AAAA) VALIDATED ON (DD/MM/YYYY) UNTIL (DD/MM/YYYY)

Funzionario referente:

dott.ssa Irma Rita Guarneri
tel 0659943649 –email i.guarneri@sanita.it

Per il Direttore dell’Ufficio 3 Dott.ssa Loredana Vellucci

Il Dirigente
Dott. Virgilio Costanzo *

*“firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D. Lgs. n. 39/1993

 

 

 

PDF.

Medical care chiarimento