Su proposta del Presidente Matteo Renzi e dei Ministri di settore competenti per materia il Consiglio dei Ministri ha approvato in esame preliminare tre schemi di decreti legislativi per il recepimento delle direttive europee a modifica di precedenti direttive:
formazione della gente di mare. Co-proponenti i Ministri delle Infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi, dello Sviluppo economico, Federica Guidi, del Lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti e della Salute, Beatrice Lorenzin. Direttiva europea 2012/35, in materia di requisiti minimi di formazione della gente di mare, che innova la precedente disciplina in materia a seguito delle modifiche apportate alla Convenzione SCTW (Convenzione dell’Organizzazione marittima internazionale-IMO), adottate a Manila nel 2010, che hanno previsto nuove figure professionali, nuovi standard addestrativi e nuove modalità di rinnovo dei certificati. Il recepimento della direttiva è finalizzato a specificare in maniera chiara le competenze delle singole Amministrazioni coinvolte, anche per non incorrere in rilievi da parte degli organi europei, rendere più puntuale la disciplina ed agevolare l’emanazione di provvedimenti di recepimento di normative internazionali in materia, rivedere le procedure di attestazione della navigazione estera, introdurre un adeguato apparato sanzionatorio.;

di seguito il testo del DGLS e gli allegati:
Allegati

Analisi AIR impatto

Governo Italiano – Consiglio dei Ministri n.45 – Sistema bancario e investimenti

relazione illustrativa

testo dlgs