Da SHIPPING ON LINE SECOLO XIX 23 marzo 2013
semplificazioni Nautica, al via entro 6 mesi il registro digitale

Genova – Il governo vara il pacchetto semplificazioni per la nautica, sulla falsariga delle richieste avanzate dalle industrie del settore lo scorso ottobre a Genova in occasione del Salone nautico.
Nel dettaglio, per evitare la duplicazione dei controlli in mare, soprattutto durante la stagione estiva, è stata emanata una direttiva che prevede il rilascio, al diportista in regola, di un attestato di verifica costituito da un bollino adesivo da applicare sull’imbarcazione e di colore diverso per ciascun mese.
Un decreto del presidente della Repubblica di prossima emanazione stabilirà invece i passaggi fondamentali della disciplina attuativa del Sistema Telematico Centrale della nautica da diporto, che include l’Archivio telematico centrale (banca dati in cui confluiscono tutte le informazioni tecniche, giuridico-amministrative e di conservatoria sulle navi e imbarcazioni di diporto) e lo Sportello telematico del diportista (per gli adempimenti connessi all’iscrizione e all’abilitazione alla navigazione). Il Sistema telematico, sul modello dell’archivio dei veicoli e dei conducenti (Pra), consentirà di istituire un archivio anche per la nautica. Il tutto dovrebbe entrare a regime prima del prossimo salone di Genova, quindi in autunno.
Infine un ulteriore decreto consente di accedere a un regime fiscale forfettario per l’attività di noleggio svolta occasionalmente, definendo le modalità per la relativa comunicazione da inoltrare, per via telematica, all’Agenzia delle entrate, alla Capitaneria di porto competente e agli Enti previdenziali. L’obiettivo è quello di sviluppare il noleggio offrendo un’opportunità di rilancio al settore, incentivando al contempo l’emersione con un regime fiscale agevolato. È stato avviato un confronto con l’Agenzia delle Entrate per snellire e semplificare le procedure in occasione della dismissione di bandiera per trasferimento in altro registro o vendita a cittadini stranieri.
«Gli interventi attuati contribuiscono in maniera rilevante alla ripresa della nautica da diporto, tra i comparti trainanti dell’economia italiana» è il commento del viceministro ai Trasporti Mario Ciaccia (foto) . «In un momento veramente duro per la categoria – ha aggiunto il presidente di Ucina Anton Francesco Albertoni – esprimo soddisfazione poiché gli impegni presi dal ministro Passera e dal vice ministro Ciaccia in occasione della visita al nostro Salone Nautico di Genova sono stati mantenuti»