Il Congresso organizzato all’Isola del Giglio da Regione Toscana e Crpm (Conferenza delle regioni marittime europee), con la collaborazione della Regione Bretagna, del Comune del Giglio, della Provincia di Grosseto e con il sostegno del Programma Operativo Italia- Francia Marittimo ,per una navigazione più sicura nelle acque del Mediterraneo e per elevare gli standard di sicurezza.
Di seguito le proposte scaturite dalla Conferenza:
-Obbligare i porti con una normativa Europea a dotarsi di servizi per la raccolta dei rifiuti per la depurazione delle sostanze reflue.
– Mettere in atto un sistema efficiente di controllo e autorizzazione delle rotte.
– Realizzazione di un sistema di osservazione integrato di monitoraggio delle rotte per poter meglio garantire la sicurezza e prevenire gli incidenti ed evitare gliinquinamenti.
– Metter in comune tutte le informazioni tecniche tra le autorita’ competenti.