Riceviamo dal Com.te Gianni Enas questo interessante resoconto del seminario tenuto ad Antibes dal Commander Towner dell’MCA.
Sono stati ribaditi i concetti espressi lo scorso anno in occasione del seminario PYA tenuto dallo stesso Towner di cui si e’ data dettagliata e circostanziata notizia su questo blog :” Monaco Yacht SHow?? e conferenza dell’MCAad ottobre del 2011.
monaco-yacht-show-e-conferenza-dellmca

Vi invito inoltre a riguardarvi anche il post:” MCA rinnovo certificati di competenza STCW COC dopo MANILA 2010?? pubblicato il 12.01.12 sempre su questo blog.

mca-rinnovo-certificati-di-competenza-stcw-coc-dopo-manila-2010

href=”https://dadosav.files.wordpress.com/2012/04/img_0633.jpg”>
Il nostro ringraziamento va alla insostituibile collaborazione del com.te Gianni Enas.

Buonasera Comandante
Sono stato al Antibes Yacht Show al seminario tenuto dal PYA, dove sono
intervenuti i rappresentanti del PYA , del RYA e per l’MCA il Capt.
Roger Towner.
Ho cercato di fare un riassunto delle cose dette sopratutto per quanto
riguarda l’MCA e l’emendamento di Manila, scusa le imprecisioni ma avevo
un blocchetto sulle ginocchia, gli occhiali e cercavo di seguire il
discorso, perciò ho scritto solo in geroglifico i punti più importanti,
se ci sarà una relazione scritta dal PYA te la manderò.
Spero di aver fatto una cosa utile per la categoria.
Ti mando un caro saluto e incollo il riassunto.
Gianni Enas

Relazione Capt. Roger Towner MCA
Convenzione STCW 78 e successivi emmendamenti
Emmendamento di Manila:
Corsi Base:
Istituzione di corsi di refreshing: questi corsi dovranno essere fatti
prima del 1 gennaio 2017, se il marittimo dichiara con un’auto
dichiarazione di avere effettuato qualcuno o tutti degli addestramenti
previsti,(o attraverso il libretto di addestramento) i corsi per il
rinnovo dei moduli precedenti saranno di durata limitata, ancora non
sono chiari i tempi ed i modi ma si prevede 1 giorno bagnato ed uno
asciutto per usare le parole del Capt Towner.
Se l’addestramento non sarà stato completo, bisognerà rifare i corsi
completamente.
I corsi dovranno essere validi prima del rinnovo dei certificati, un
certificato di competenza senza i corsi previsti non ha validità legale.
I corsi previsti per il refreshing sono;
– PST Personal Survaival Technique ( Soppravivenza Base ) —
previsti 2 gg
– PSC Proficiency in Survival Craft & RB rescue boat (MAMS) per gli
yacht non sarà necessario RB ma il certificato sarà limitato dalla
dicitura: “non valido per navi con lance di salvataggio” —
previsti 2 gg 1/2
– Basic Fire Fighting — previsti 1gg
– Advanced Fire Fighting — previsti 2 gg per i marittimi che ne hanno
bisogno
– Fast Rescue Boats — 1 gg per coloro che ne hanno bisogno

Corsi che riguardano la prevenzione medica:
First Aid — pare che non ci sia un refreshing ma dipenderà dalla
nazione visto che la materia ‘medicina’ pare che non sia tenuta in
considerazione dall’IMO ma sia più una direttiva dell’unione Europea.
Medical care — sempre ,pare da una direttiva dell’ Unione, sarà
obbligatorio un refreshing prima del quinto anno di scadenza, il corso
sarà di 4 giorni invece che 5 per lo meno per quanto riguarda l’MCA

Corsi Avanzati:
ECDIS obbligatorio prima del 1 Gennaio 2017 per tutte le navi con
sistema ECDIS, può essere rinnovato il CoC con la dicitura: “non valido
per navi con apparato ECDIS”
High Voltage — per gli ufficiali di macchina che operano con voltaggi
superiori a 1000V

Sono previste figure professionali nuove per le quali saranno previsti
corsi appropriati
Electro Technical Officer. ETO RegIII/6
Electro Technical Rating

Ci sarà una modifica nel conteggio della navigazione per gli ufficiali
di macchina (per quanto riguarda l’MCA)
E’ prevista la qualificha AB ( abilitato ) deck and engine Reg III/5
dove è prevista una separazione delle carriere coperta e macchina.
Se ho capito bene esiste od è prevista una qualifica EDH efficient deck
hand che sostituishe AB deck, per tutto sono previsti corsi ed esami.
Un marittimo impiegato nella guardia in navigazione inoltre dovrà aver
un WRC Watch Rating Certificate come stabilito dalle nota MCA (MGN
270-278-097)
Questa ultima parte mi pare sia stata messa a punto solo dall’ MCA per
il momento.

Per i Comandanti sarà obbligatorio inoltre ma non si conoscono ancora i
tempi di attuazione ma prima di Gennaio 2017 di un corso di
-Management and Leadership-
anche questo dovrà essere valido prima del rinnovo dei certificati di
competenza

Molto rilievo è dato al capitolo Security e comprende:
familiarizzazione, consapevolezza del rischio e dei propri compiti, risk
assessment, importanze del SSO ( ship security officer ), rischio
ambientale e gestione emergenze. Tutto questo dovrà essere formalmente
recepito entro comunque e non oltre Gennaio 2017 ( cerchiamo di restare
informati nel frattempo)
Tempo di riposo che è stato confermato a 77 ore settimanali, non saranno
più possibili i turni di guardia di 6 ore-
Il tasso alcolico non dovrà superare i 0,05% nell’ etilometro quando il
marittimo è in servizio o i 0,25 ml/l

Le Richieste dell’ MCA anche per quanto riguarda il Settore YACHT
saranno:
EDH – per la carriera dei marinai e per ottenere il Watch Rating
Certificate
Navigazione Astronomica – conoscenza che rimane ancora un fondamento
della filosofia dell’IMO e voluta con forza dagli USA (proprietari del
NAVSTAR GPS)
Management and Leadership – corso obbligatorio per Master 500 e 3000 e
per OOW in versione differente
ECDIS – solo per navi con apparato
Basic Training con consapevolezza ambientale e di sicurezza – per tutti.

Ha infine spiegato che alcune proposte non sono passate in fase di
discussione all’IMO e tra le tante:
Purtroppo quella che ci riguarda particolarmente -la definizione esatta
di Periodo di Navigazione e come accettarne la registrazione-, pare che
ogni paese abbia una ricetta differente.
La soppressione dell’obbligo della Navigazione Astronomica che ha
trovato come oppositori proprio i proprietari del sistema GPS.

Spero di avere copiato i punti più rilevanti, altre cose sono state
dette in quasi un’ora e mezza di seminario, purtroppo non è stato facile
prendere gli appunti e seguire il discorso contemporaneamente.

Un saluto a tutti.