Data in cui è stato revocato il fermo: 26/04/2011
Nome della nave: HAIDA G
Numero IMO: 8981652
Tipo di nave: Other
Stazza lorda (GT): 720
Anno di costruzione: 1929
Nome ed indirizzo del proprietario o dell’armatore della nave: OCEAN MANAGEMENT LTD IMO 5328624
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:
Stato di bandiera: Isole Cayman
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: RINA
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati: RINA (SAFEQ IAPP ANTI FOULING SEWAGE LOAD LINE TONNAGE)
Porto e data dell’ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo:
Porto e data dell’ultima visita speciale e indicazione dell’organismo che ha effettuato tale visita:
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia – Genova
Durata del fermo in giorni: 37
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti: SONO STATE RISCONTRATE 13 DEFICIENZE 6 DELLE QUALI HANNO DETERMINATO IL FERMO DELLA NAVE:POMPA ANTINCENDIO DI EMERGENZA INOPERATIVA;SENTINE SPORCHE;SISTEMI DI TRASFERIMENTO ACQUA DI SENTINA E MORCHIE NON APPROVATI;GRUETTA AMMAINO RESCUE BOAT INOPERATIVA;CASSA BILGE E CASSA SLUDGE CON INSUFFICIENTE CAPACITA’ DI CONTENIMENTO PERT IL PROSSIMO VIAGGIO;ISM MAJOR NON CONFORMITY.
Descrizione delle misure adottate dall’autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo: RETTIFICA DELLE DEFICIENZE ED AUDIT ADDIZIONALE ISM
Se alla nave è stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti:
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo:

Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità: